Vaccini: Pronta denuncia per M5S dopo dietrofront

VACCINI: COMITATI CHE HANNO SOSTENUTO M5S PRONTI A DENUNCIARE MOVIMENTO DOPO DIETROFRONT SU VACCINI

Comunicato Codacons5st

I comitati che si sono battuti per raccogliere consensi in favore del M5S nel corso della campagna elettorale per le elezioni del 4 marzo scorso, sono pronti a denunciare il movimento dopo il grave dietrofront sui vaccini.
Durante la campagna elettorale, infatti, il M5S aveva assunto precisi impegni sul fronte dell’obbligo vaccinale, promettendo misure per rendere più flessibile la norma e tutelare le famiglie – spiega il Codacons – Ora si assiste ad una inversione di marcia un emendamento della maggioranza per confermare l’obbligo e che abroga dal decreto Milleproroghe il comma che fa slittare l’obbligatorietà all’anno scolastico 2019-20.
I comitati che durante la campagna elettorale si sono battuti a favore del M5S proprio perché prometteva interventi in tema di vaccini, si dicono ora pronti a citare in giudizio il partito, ritenendo non rispettate le promesse fatte.