Terni: truffa a malati di Sla,in manette medici e farmacisti

    Storia aberrante quella che andremo a condividere dalla fonte di “Repubblica”.

    Ancora una volta si apre il sipario delle vicende immorali che si consumano sulla pelle di chi non può difendersi.

    Terni: truffavano malati di Sla, in manette medici e farmacisti
    Sei professionisti di ambito sanitario, tra medici, farmacisti, ingegneri biomedici e altre figure sono stati arrestati (cinque in carcere e uno ai domiciliari) dalla polizia di Terni per avere dato vita a un’associazione per delinquere finalizzata a truffare persone affette da gravi malattie degenerative.

    ima di http://www.strettoweb.com/wp-content/uploads/2016/06/arresti-polizia.jpg

    ima di http://www.strettoweb.com/wp-content/uploads/2016/06/arresti-polizia.jpg

    Circa 200 i casi al centro dell’indagine di pazienti affetti da Sla, Parkinson e altre patologie. In particolare gli investigatori ritengono che i sei, a vario titolo, avrebbero divulgato su Internet un protocollo medico rivelatosi in realtà di nessuna efficacia.

    I sei agivano comunque tutti al di fuori di strutture pubbliche.

     

    FONTE

    http://video.repubblica.it/cronaca/terni-truffavano-malati-di-sla-in-manette-medici-e-farmacisti/253290/253488?ref=fbpr